Salvador Dalí

I veri intenditori non bevono vino: degustano segreti.

L’attività vinicola della famiglia fa parte di una tradizione che già nel 1947 la vede premiata per la presentazione del “Vino da focaccia” alla Mostra Assaggio Vini dei colli di Valdobbiadene proposto dal Nonno Silvio, al quale si dedica ora l’omonimo spumante Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG dry. Dalla vinificazione delle proprie uve, l’azienda produce inoltre il Valdobbiadene Superiore DOCG brut ed extra dry, inoltre il tradizionale vino frizzante col fondo, caratteristico per la sua fermentazione in bottiglia.

Nella cantina situata tra i vigneti di proprietà dell’azienda, trovano spazio le macchine enologiche di nuova generazione che permettono di preservare ed esaltare la qualità e le caratteristiche principali della materia prima.

Il prosecco nasce come un vino rifermentato in bottiglia, per questo motivo desideriamo portare avanti questa tradizione enologica, rappresentata oggi dall’etichetta Mesi.
L’extra dry è la classica bollicina che rappresenta per eccellenza il Valdobbiadene DOCG, apprezzata dalla maggior parte dei nostri consumatori.

Da ultimo decidiamo di produrre lo spumante brut M441, per completare la gamma di prodotti e in primis per soddisfare la richiesta di un vino secco ed elegante.

Filosofia:
Custodire i valori e gli insegnamenti tramandati di generazione in generazione e affiancandoli alla conoscenza tecnica di vinificazione per la produzione di un vino che duri nel tempo.