Ovidio

Riposati; un campo che ha riposato dà un raccolto abbondante.

Sei confortevoli camere immerse nelle colline vitate, ricavate dall’antico fienile e arredate secondo il gusto della tradizione veneta.

Tutte le camere sono dotate di servizi privati, TV satellitare, minibar, aria condizionata e Wi-Fi.

Le colazioni al Vigneto Vecio sono servite nella luminosa veranda aperta sui vigneti. Il tradizionale buffet è arricchito dai prodotti caserecci: torte, biscotti, pane, yogurt, marmellate, salumi, uova.
D’estate la colazione viene servita anche nel giardino terrazzato.

Ogni camera una storia da scoprire

Campet
La camera “Campet”, piccolo campo, prende il nome da uno dei vigneti coltivati dall’azienda, posizionato nella vallata di Santo Stefano, coltivato a grano nel periodo bellico.

Colture
“Colture” è il nome di un appezzamento di terreno, coltivato a vigneto, che si scorge guardano ad est dalla finestra di questa camera.

Fol
La camera “Fol” guarda a sud dove si trova il borgo del Follo, così chiamato per l’attività di follatura della lana che svolgevano gli abitanti fino ai primi del ‘900.

Salina
“Salina” è il nome del vigneto coltivato dall’azienda, posizionato in una zona nota a dare un vino con spiccate note sapide.

Sant’Alberto
“Sant’Alberto” è il nome dell’antico eremo che si intravede a nord, dalla finestra di questa camera. Un ripido sentiero vi conduce da Santo Stefano direttamente in cima.

Teva
La camera “Teva” guarda in direzione dell’omonima sorgente, che attraversa Santo Stefano e scende fino ad immettersi nel fiume Piave.